Cosa non perdere a Lisbona

Ecco qui sotto un elenco molto utile di cose da non fare mentre siete a Lisbona per non perdere il meglio della città:

Visitare solo monumenti chiese e musei

Certo, sono tutte cose da non perdere però, oltre a vedere i tesori di Lisbona lasciate un po’ di tempo per andare a zonzo tra le strade del centro e dei quartieri storici Lisbona senza meta solo per godere l’atmosfera, i panorami e i tramonti della città: vi offriranno emozioni imperdibili;

Soggiornare in un anonimo hotel di una qualsiasi grande catena alberghiera.

A dire il vero un albergo anonimo è sempre da evitare, quando possibile , oltretutto Lisbona vanta una buona capacità ricettiva. La città ha parecchi alberghi di carattere e charme (anche di categoria media) quindi meglio optare per questi quando decidete dove dormire a Lisbona.

Meglio non portare scarpe coi tacchi alti

La pavimentazione di Lisbona è bella e caratteristica ma terribile come i nostri sampietrini, se affrontata con calzature poco adatte può essere insidiosa per voi e soprattutto letale per le vostre scarpe che potrebbero risentirne per sempre.

Se non parlate portoghese evitate di “spagnolizzare”

L’italiano pensando che così le parole suoneranno portoghesi. Non è affatto così e fareste solo una figura patetica. Il Portogallo ha una lingua molto bella e una grande cultura, benché ci siano delle affinità sia con quelle spagnole che con quelle italiane, non sono uguali ed hanno proprie precise peculiarità. Quindi, se parlate decorosamente francese o inglese potete usare queste lingue, altrimenti meglio parlare in italiano, lentamente; in questo modo a Lisbona, e comunque in Portogallo, vi capiranno praticamente tutti, così come voi riuscirete a leggere in portoghese comprendendo, con facilità, quasi tutto. Capire il portoghese parlato risulterà un po’ più complicato, ma la grande cortesia e gentilezza dei portoghesi saranno di grande aiuto.

Cenare alle 19.30/20.00

Naturalmente potete cenare a qualsiasi ora e di certo alle 19.30/ 20.00 trovate tutto il posto che volete perché i ristoranti di Lisbona sono ancora vuoti. A Lisbona si cena di norma tra le 21.00 e mezzanotte, si va a bere qualcosa verso l’una e si va a ballare dalle tre in poi per sfruttare la movida di Lisbona.

Evitate di andare nei ristoranti con spettacolo di fado incluso

O meglio, visto che il fado a Lisbona è fondamentale, dovete scegliere il locale con cura perché spesso si tratta di locali solo per turisti, in cui si mangia così così e si paga abbastanza caro. Alcuni locali di Lisbona sono invece sono molto buoni ed offrono fado di livello. In ogni caso ci sono anche parecchie taverne (tasca) di fado vadio (fado di strada), dove potete trovare anche cantanti non professionisti molto bravi, sono molto più economici e l’atmosfera è più pittoresca. Scopri di più sul fado.

Avventurarsi di notte nei vicoletti intorno al Largo do Intendente o della Mouraria

Lisbona è una delle città più sicure d’Europa, ma è sempre meglio evitare luoghi notoriamente piuttosto mal frequentati.

Non perdete le delizie gastronomiche locali e le piccole osterie del centro di Lisbona

Pensando che non siano posti dove andare. Tutto il contrario! Sono localini piccoli ed estremamente a buon mercato, i tavolini, piccolissimi, sono uno accanto all’altro, e sono sempre pieni di gente, per la maggior parte lisboneti, ci sono un sacco di cose da provare, ad esempio le polpettine di baccalà (bolinho de bacalau) e le tante specialità sono una vera ghiottoneria da non perdere.

Andare nel quartiere di Belem

e non mangiare le mitiche inarrivabili “pastelle” alla crema e cannella nella storica pastelleria di Belem, sarebbe un vero sacrilegio.

Perdere la salita in cima al Monumento alle Esplorazioni

pensando che tanto lo avete visto da sotto! In cima lo spettacolo che Lisbona offre e magnifico!

Pensare che la crocierina sul Tejo sia una stupidata da turisti!

Può anche essere, ma in compenso godrete di una magnifica vista sulla città senza spendere grandi cifre e poi non andate a Lisbona per godervela?

Leave a Comment